“L’Amore che ti meriti”

Alma-Maio-Alma-Maio….Almaio…

Alma ha una cinquantina d’anni; è anche stata una ragazzina che di anni ne aveva 17, e di fratello uno, Maio, con il quale aveva un legame che in pochi riescono a creare.

Antonia è la figlia di Alma, in attesa dell’arrivo di Ada, che si agita spesso facendo sentire la sua presenza con qualche calcio nella pancia.

É proprio perché ormai Antonia « è grande » che Alma decide di condividere con lei il segreto e il dolore della sua vita. Per lei Maio è sempre rimasto ragazzo, è scomparso una sera fredda d’inverno e a casa non è mai tornato.

Alma è un personaggio forte, determinato, una giovane donna che sa seguire il suo istinto e i suoi bisogni. Dopo aver ricevuto quest’informazione decide di andare a Ferrara – città natale di Antonia – per scoprire qualcosa di più sulla scomparsa di Maio, ma anche per conoscere meglio Antonia e le sue origini.

Daria Bignardi mi è sempre piaciuta, come presentatrice, giornalista e autrice. « L’amore che ti meriti »  è un libro che si lascia leggere in due giorni.

Fa parte dei libri che una volta finiti non mi permettono subito di passare alla lettura successiva, perché mi sono piaciuti talmente che voglio darmi il tempo di lasciarli riposare nei miei pensieri.

“L’amore che ti meriti”, Daria Bignardi. Mondadori 2014.

Della stessa autrice.
« Un karma pesante » ; « L’acustica perfetta » ; « Santa degli impossibili » ; « Non vi lascerò orfani »; « Storia della mia ansia ».

AUTHOR : Caterina Grosso
PHOTOS: Copertina Mondadori, crediti DR 
Caterina
caterina.gro@gmail.com

COMMENTA